Tortino bio-fusion con prugne essiccate

Rimango sorprendentemente convinta di quanto la cucina vegana sia fusion, di come si presti a contaminazioni culinarie e a unire ingredienti apparentemente discordanti tra loro. Il piatto che vi propongo ha come base il grano saraceno, un cereale adatto al consumo invernale.
——————————————————–
INGREDIENTI Per 1 TORTINO
100 gr. di grano saraceno biologico
1 decina di foglie di radicchio trevigiano
2 o 3 prugne biologiche sminuzzate
1 cucchiaio di olio di semi di sesamo
1 pizzico di sale (io uso il rosa himalayano)
tortino
Ho lavato il grano e l’ho tostato per alcuni minuti. L’ho fatto cuocere in una pentola media con abbondante acqua salata per 15/20 minuti. Se si desidera un granello più compatto e duro, sono sufficienti 10 minuti. Ho scolato il grano e l’ho unito alle foglie di radicchio precedentemente grigliato. Ho denocciolato e sminuzzato le prugne e le ho aggiunte al composto. In ultimo ho versato dell’olio di semi di sesamo. Ho scelto quest’olio perché amo il suo particolare e delicato sapore esotico e perché è naturalmente ricco di OMEGA 9 e OMEGA 6, acidi grassi essenziali per il metabolismo. Per ottenere la forma del tortino ho usato un coppa pasta cilindrica, ma se siete sprovvisti, va bene anche una ciotolina o una tazza.
La cucina è fatta di sperimentazioni e questo facile tortino dai pochissimi ingredienti si presenta buono e originale.
Maria Di Benedetto
m.dibenedetto@mountlive.com

© 2014, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button