Pubblicato il: gio, Mar 16th, 2017

Addio a Royal Robbins, mito dell’arrampicata

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

royal robbinsAveva 82 anni, se n’è andato lo scorso 14 marzo Royal Robbins, uno dei più forti climber statunitensi degli scorsi decenni. Ossia, negli anni d’oro della Yosemite Valley. Era un puro, non usava chiodi a pressione e il suo chiodo fisso era quello di preservare la roccia.
Robbins era nato il 3 febbraio del 1935 a Point Pleasant in West Virginia ma è cresciuto a Los Angeles. Ha iniziato ad arrampicare già da piccolo e piano piano la sua passione è diventata dimensione di vita.

Infinite le sue salite. Ricordiamo nel 1957 l’apertura della Regular Northwest Face sull’ Half Dome, nel 1960 insieme a Joe Fitschen, Chuck Pratt e Tom Frost ha effettuato la seconda salita di The Nose su El Capitan in soli sette giorni, nel 1961 la prima salita di Salathé Wall su El Capitan.

E poi via via tante altre. Il kayak l’altra sua passione.

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox