Pubblicato il: gio, Set 29th, 2016

Iceman, Oetzi diventa un film

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

epa05559192 German actor Juergen Vogel walks on the set of the film  with the working title 'ICEMAN - Die Legende von Oetzi' (ICEMAN - The legend of Oetzi) in the Asamklamm gorge near Eschenlohe, Bavaria, Germany, 27 September 2016. The movie tells the story of Oetzi, a frozen mummy, found in the Oetztal Alps in 1991.  EPA/FELIX HOERHAGER

Pochi giorni fa l’anniversario del 25° anno della scoperta, oggi l’uomo del ghiaccio fa parlare ancora di sé. Notizie si rincorrono su geni, tatuaggi, attrezzatura utilizzata millenni fa; ed ecco oggi il lancio che “Oetzi”, l’uomo di cinquemila anni fa la cui mummia fu rinvenuta nel 1991 tra i ghiacci del Similaun, e’ il soggetto di un film che viene girato fra Alto Adige, Austria e Baviera.

Lo segnala l’agenzia tedesca Dpa precisando che la “coproduzione internazionale” arrivera’ nei cinema nell’inverno 2017/’18. Il titolo provvisorio del film e’ “Iceman – la leggenda di Oetzi”. La storia, diretta dal tedesco Felix Randau, include una “sanguinosa” lotta fra due tribu’. Il protagonista, l’attore tedesco Juergen Vogel, ha sottolineato la “liberta’” concessa dal suo ruolo di uomo primitivo di cui si sa cosi’ poco (“non sappiamo come abbia vissuto veramente Oetzi”).
Durante le riprese, scrive l’Ansa, si e’ cercato di farlo sembrare piu’ basso dato che l’uomo dei ghiacci era alto solo circa un metro e 60 centimetri, ha riferito l’attore.

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*