Pubblicato il: mar, Set 22nd, 2015

L’Italia è Campione del mondo di corsa in montagna

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
A Betws Y Coed, in Galles, l’Italia ha vinto i Campionati Mondiali di corsa in montagna, rompendo un dominio africano che durava dal 2007. A trascinare il team italiano in cima al podio è uno straordinario Bernard Dematteis

corsa montagna azzurri

 

A Betws Y Coed, in Galles, l’Italia ha vinto i Campionati Mondiali di corsa in montagna, rompendo un dominio africano che durava dal 2007. A trascinare il team italiano in cima al podio è uno straordinario Bernard Dematteis, argento individuale dopo una gara d’attacco, conclusa (in 49:42) alle spalle del solo Fred Musobo (Uganda, 49:00).

“Il gemello Martin – si legge sul portale Fidal (Federazione italiana di Atletica leggera) – è quarto, ad appena 10 secondi (50:41) dal bronzo finito al collo del britannico Robbie Simpson (50:31). Completano una grande prestazione corale, con tutti e sei gli atleti nelle prime 18 posizioni, il 7° posto di Xavier Chevrier (51:36), il 12° di Alex Baldaccini (52:09), il 16° di Luca Cagnati (52:56) e il 18° di Alessandro Rambaldini (53.12). Gli azzurri si impongono nella classifica a squadre con 25 punti, mettendosi alle spalle gli Ugandesi (38) dominatori dell’ultima edizione e i padroni di casa britannici (43). 

“E’ un sogno che si avvera – dice Bernard Dematteis subito dopo il traguardo, con la voce rotta dall’emozione – un sogno che inseguo da otto anni e che si è realizzato proprio oggi, in Galles. L’atletica e la corsa in montagna sono parte di me, fino dentro al midollo, mi hanno dato gioia e speranza anche nei momenti più bui”.

 

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*