Broad Peak: quella prima invernale costata cara

In vetta il 5 marzo 2013 i polacchi Maciej Berbeka, Adam Bielecki, Tomasz Kowalski e Artur Małek. Al cb arrivano solo Bielecki e Malek

Broad Peak: la prima ascensione invernale è stata effettuata il 5 marzo 2013 dai polacchi Maciej Berbeka, Adam Bielecki, Tomasz Kowalski e Artur Małek, lungo la via normale sul versante ovest.

Gioia e dolore

Il 6 e 7 marzo Bielecki e Małek hanno fatto ritorno al campo base, mentre Maciej Berbeka e Tomasz Kowalski, che avevano bivaccato a 7.900 metri e con i quali si erano persi i contatti radio dal 6 marzo, non hanno fatto ritorno e dall’8 marzo sono stati dati per dispersi.

Per Berbeka si è trattato della terza salita invernale di un Ottomila dopo il Manaslu nel 1984 e il Cho Oyu nel 1985, mentre per Bielecki della seconda, dopo il Gasherbrum I nel 2012.

La spedizione è stata guidata da Krzysztof Wielicki, già autore anch’egli della prima salita invernale di tre ottomila, l’Everest nel 1980, il Kangchenjunga nel 1986 e il Lhotse nel 1988.

Vetta

Il team partì da C4 con meteo perfetto. A mezzogiorno erano al colle che separa la vetta del Broad Peak dall’anticima. Da lì proseguirono in due gruppi, in testa la cordata Bielecki-Malek. Tutti arrivarono in cima tra le 17.20 e le 18.00.

La discesa

Subito la discesa. Lassù c’erano circa -30 gradi. Anche per la discesa i due gruppi vanno divisi. Tomasz Kowalski pare si sentisse molto debole ed era impossibilitato a scendere. Con lui c’è Maciej Berbeka. Da allora di loro due non si seppe più nulla. Al campo 4 arrivarono solo Adam Bielecki e Artur Malek. Kowalski è probabilmente rimasto senza forze da qualche parte in prossimità della vetta mentre Berbeka, così come disse allora il capo spedizione, sfinito anche lui e vista la difficoltà tecnica del tratto in cui si trovava, probabilmente cadde in un crepaccio o precipitò.

Bielecki arrivò a C4 alle 22 e Malek alle 2 di notte. Di mattino presto tentarono di andare incontro ai due compagni dispersi. Ma, senza forze, molto presto tornarono indietro. Intanto da campo 2 parte  l’alpinista pakistano Karim Hayat: sale sino a 7700 metri, ma di Berbeka o Kowalski nessuna traccia.

Bielecki e Malek scendono al campo base. Il 7 marzo Wielecki dice che non ci sono più possibilità di ritrovare vivi i due componenti dispersi. Il giorno dopo la spedizione viene chiusa con una simbolica preghiera.

Il Broad Peak

Il Broad Peak (conosciuto in passato anche come K3) è la dodicesima montagna più alta della Terra con i suoi 8.047 m s.l.m. È situato sul confine tra Cina e Pakistan, nella catena del Karakorum. Fa parte del massiccio del Gasherbrum, e dista 8 km dal K2. L’esploratore britannico Thomas George Montgomerie, durante la campagna di rilevamento del Karakoram nel 1856, lo chiamò K3, ma quando William M. Conway scoprì che la sua parte sommitale era lunga quasi 2 km lo ribattezzò Broad Peak, ovvero Cima Larga. Il nome in lingua balti è Faichan Langri; la traduzione letterale Phalchan Kangri non è invece accettata dai Balti.

 

Broad Peak

 

Prima ascensione

La prima ascensione del Broad Peak fu compiuta il 9 giugno 1957 dalla spedizione austriaca composta da Marcus Schmuck, Fritz Wintersteller, Kurt Diemberger e Hermann Buhl. Gli alpinisti non utilizzarono né l’ossigeno, né portatori di alta quota.

Nella stessa spedizione Marcus Schmuck e Fritz Wintersteller realizzarono la prima salita dello Skil Brum Peak (7360 m) il 19 giugno 1957 in puro stile alpino in 53 ore.

Il 27 giugno 1957, Hermann Buhl, nel tentativo di raggiungere la vetta del Chogolisa (7.654 m) insieme a Kurt Diemberger, morì cadendo da una cornice di neve, dopo aver rinunciato alla cima per il sopraggiunto maltempo.

Prima femminile

La prima ascensione femminile è stata compiuta dalla polacca Krystyna Palmowska il 30 giugno 1983.

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button