Castelluccio, perché il bosco di conifere a forma d’Italia?

fioritura castelluccio

Chi frequenta Castelluccio non può non notare il bosco di conifere a forma d’Italia situato sulle pendice di Poggio di Croce. Forse non tutti sanno perché venne ricreato. Nel 1961 a Castelluccio si tenne la X Festa della Montagna per volontà del ministro Mariano Rumor, titolare all’epoca del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

La festa, organizzata dal Corpo Forestale dello Stato, si tenne sul Pian Grande. Sulla piana, a ridosso di Poggio di Croce, venne costruita una piccola cappella e sulle pendici della montagna furono piantate le conifere disegnando il profilo dell’Italia, a ricordo del primo centenario dell’unità della nazione. Le piantine attecchirono faticosamente e oggi il bosco a forma d’Italia è diventato una caratteristica del Panorama di Castelluccio.

>>> I LETTORI: Sergio Barboni

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button