Sotto i miei piedi un abisso primordiale di selvatica dedizione e mi riporti dolcemente a me stessa

Desiderio irrefrenabile d’avventura… mi spinge verso l’Altro da Me. Un passo… e scivolo. Un passo e lentamente lasci che il mio passo ti accarezzi lievemente. Un mare di calcare intorno a me… un ricordo di un abisso marino prosciugato dal sole più irriverente. Croda dei baranci… mi appiglio fiduciosa a te… sotto i miei piedi un abisso primordiale di selvatica dedizione e mi riporti dolcemente a me stessa.
Dialoghi con la Natura ( 27/11/14)

Isabella Corti
i.corti@mountlive.com

IMG_0891

© 2014, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button