Pubblicato il: Sab, Dic 8th, 2018

Everest, la Cina aumenta i prezzi e introduce nuove regole

sms_solidale_944

Nuove regole per Ecerest e altri Ottomila. E aumentano anche i prezzi. A renderlo noto è Alan Arnette. La Cina ha deciso un nuovo corso. Vediamo. L’associazione alpinistica cinese e tibetana (CTMA) li metterà in atto  dal 1 gennaio 2019.

L’Everest, costerà 11.000$, quindi un aumento di 1500 euro per la tariffa per la raccolta dei rifiuti.  1000 $ per Cho Oyu e Shishapagma.

In più ogni team dovrà versare un deposito cauzionale di 5000$ che verrà restituito solo se non ci siano problemi con la spedizione dal punto di vista ambientale e incidenti. Ogni alpinista dovrà riconsegnare almeno 8 kg di immondizia.

Sul versante del Nepal ogni alpinista delle spedizioni commerciali dovrà avvalersi di uno sherpa.

Per quanto riguarda i soccorsi, effettuati solo dall’operatore “Yarlha Shampo Expedition” e dalle squadre di soccorso fornite dalle autorità tibetane, questi prevedono che durante i tentativi di vetta, ci saranno 4-6 soccorritori ai campi base avanzati e i costi saranno a carico degli alpinisti.

© 2018, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com