Pubblicato il: sab, Dic 20th, 2014

Schiacchetrail nel Parco delle Cinque Terre, passioni per la corsa e il vino doc

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

sciacchetrailSciacchetrail è l’ultratrail delle Cinque Terre. Lo si capisce già dal nome che unisce due passioni del territorio: quella per il vino D.O.C. Sciacchetrà e quella per il trail runnig. L’incontro di due sfide, l’una mossa dall’impulso di creare un vino da re, su giardini verticali ricavati da pareti scoscese, l’altra tutta sportiva di conquistare vette di montagna che guardano il mare. Bello, e in alcuni tratti ancora inesplorato, il tracciato di gara non è da tutti, sia per gli aspetti tecnici: un anello che parte e arriva a Monterosso al Mare, unendo i 5 borghi ed i rispettivi santuari attraverso 47 km di sentieri sterrati con più di 3000 metri di dislivello positivo, sia perchè gli organizzatori, Parco Cinque Terre e STL, hanno scelto di mettere a disposizione solo 200 pettorali per non creare un’eccessiva pressione. “Ma non vi preoccupate – dicono dal Parco -, il percorso rimarrà aperto tutto l’arco dell’anno. Sciacchetrail è infatti l’evento scelto dal Parco per inaugurare la nuova segnaletica verticale che a partire da Marzo 2015 caratterizzerà tutta la rete sentieristica delle Cinque Terre”.
La gara si svolgerà il 29 marzo, con partenza e arrivo a Monterosso ma già il 28 si aprirà la grande festa del borgo con il Festival dello Sciacchetrà, musica, degustazioni con sommelier dell’AIS La Spezia, incontri e tanto altro.

Info: www.sciacchetrail.com

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox