Pilastro Rosso del Brouillard, nuova via del trio delle meraviglie

Monte Bianco, la nuova via "Incroyable" di Della Bordella, Cazzanelli e Ratti

Una nuova via sul Monte Bianco, sul Pilastro Rosso del Brouillard. Messo a segno da un trio dlele meraviglie. Matteo Della Bordella, François Cazzanelli e Francesco Ratti.

Ne danno notizia direttamente gli artefici della nuova via, sui loro canali social.

Matteo Della Bordella

Impossibile contenere l’entusiasmo per gli ultimi due giorni passati sul Pilastro Rosso del Brouillard insieme al dream team! Quello di aprire una via nuova su questa guglia di granito rosso perfetto, in uno degli angoli più remoti e carichi di storia del Monte Bianco era un sogno che mi frullava in testa da tempo.
E’ una grande soddisfazione averlo realizzato nello stile che più mi piace e con due compagni motivati e carichi a mille!
È stato tutto così incredibile che ho pure imparato una parola di francese “Incroyable”…Mi è risuonata in testa e l’avrò pronunciata così tante volte che alla fine è diventato il nome della via.
Torneremo a breve per provare la salita in libera e fornirvi qualche dettaglio in più su questa stupenda avventura!

François Cazzanelli

*Incroyable* Pilastro Rosso del Broulliard 290 m. 8 tiri…dura. Il 31 giugno e 1 luglio io e Francesco Ratti e Matteo Della Bordella in questo splendido progetto. Ovvero aprire una via nuova su una delle guglie più belle del versante sud del Monte Bianco! Ne sono usciti due giorni di scalata super con un bivacco in parete il tutto condiviso con amici top!
Ringrazio molto Matteo per averci coinvolti in questo progetto!
Per me è un soddisfazione immensa aver aperto una via su una delle pareti che più mi ha fatto sognare!
Il gioco però non è finito adesso dobbiamo tornare per liberare i tiri! Stay tuned a breve ci saranno più info.

 

leggi anche Gran Sasso, il nuovo Sentiero dei due Santi

 

foto

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close