Pubblicato il: Ven, Apr 19th, 2019

David Lama, Hansjörg Auer e Jess Roskelley dichiarati morti

sms_solidale_944

La tragica notizia col passare delle ore si fa sempre più reale. Nessuna traccia degli alpinisti austriaci Hansjörg Auer e David Lama e dello statunitense Jess Roskelley travolti da una valanga sulla Howse Peak nelle Montagne Rocciose in Canada.

La notizia è stata diffusa ieri dal Tiroler Tageszeitung, notizie frammentarie di ricerche in corso e non era nemmeno certo che si trattasse dei tre.

Sempre ieri il padre di Jess, l’alpinista John Roskelley, ha postato su Facebook:

Mentre scrivo, dopo aver parlato ieri con il Park Service e soccorso alpino, so che Jess, David e Hansjörg sono presumibilmente morti. Con il cuore pesante devo dirlo, ma sono stati travolti martedì da una valanga enorme sul Monte Howse, e ci sono prove visibili che sono morti. Grazie a tutti per le vostre preghiere e pensieri.

Poco fa la famiglia di David Lama su Facebook:

David ha vissuto per le montagne e la sua passione per l’arrampicata e l’alpinismo ha plasmato e accompagnato tutta la famiglia. Ha sempre seguito la sua strada e ha vissuto il suo sogno. Accetteremo l’evento come parte di esso. Apprezziamo le molte parole e pensieri positivi da vicino e da lontano, e vi chiediamo di capire che non ci saranno ulteriori commenti da parte nostra. Piuttosto, vi chiediamo di ricordare David per la sua gioia di vivere, la sua energia e il suo spirito…
Le famiglie di hansjörg e Jess sono nei nostri pensieri.

Claudia e Rinzi Lama

Questo il comunicato del Parks Service:

Mercoledì 17 aprile, un team di tre alpinisti che stavano tentando la parete est dello Howse Peak sulla Icefields Parkway è stato segnalato essere in ritardo. Gli uomini della sicurezza del Parks Canada hanno risposto immediatamente per via aerea e hanno osservato segni di diverse valanghe e detriti, contenenti attrezzature alpinistica. Sulla base della valutazione della scena, si presume che tutti e tre i membri del team siano deceduti. I tre uomini, uno statunitense e due europei, sono atleti professionisti di montagna e con grande esperienza. Parks Canada esprime le sue più sincere condoglianze alle famiglie, agli amici e ai cari degli alpinisti. Sono in corso ulteriori indagini, ma al momento non sono possibili interventi di recupero a causa di ulteriori valanghe e condizioni pericolose. La parete est della cima Howse è remota e un obiettivo eccezionalmente difficile, con vie di misto su roccia e ghiaccio che richiedono abilità alpinistiche avanzate.

Anche The North Face ha diramato un comunicato inviato alle redazioni:

È con il cuore pesante e con grande dolore che vi informiamo che David Lama, Jess Roskelley e Hansjörg Auer, membri del nostro team internazionale di atleti, sono presumibilmente stati travolti da una valanga lo scorso 16 aprile ad Alberta in Canada. Risultano dispersi e i soccorritori presumono il peggio.  Le ricerche sono tuttora in corso e siamo in attesa di ricevere ulteriori informazioni. Atleti fenomenali e persone amate dalla grande famiglia del team The North Face. Stiamo facendo tutto il possibile per supportare le loro famiglie, amici e la community in questo momento difficile e continueremo a tenervi aggiornati. Vi chiediamo di tenere loro e le rispettive famiglie nei vostri pensieri e nei vostri cuori.

Il mondo della montagna è nuovamente sconvolto, a distanza di poco tempo dalla morte di Daniele Nardi e Tom Ballard sul Nanga Parbat.

Hervé Barmasse

Ci sono dei giorni nei quali, anche per un alpinista, rivolgere lo sguardo verso le montagne è molto difficile e doloroso. Il cuore batte soffocato dalla tristezza e ci si chiede il senso di cosa facciamo. Oggi è uno di quei giorni. Uno di quelli in cui non vorresti mai alzarti dal letto perché sai bene che affrontare la vita sarà più difficile. David Lama, Hansjorg Auer, e Jess Roskelley non ci sono più. L’ultima volta che ci siamo seduti a un tavolo tutti assieme per discutere di alpinismo e progetti futuri era a Zermatt, lo scorso novembre. Ricordo David e la sua domanda: “quali sono secondo voi le scalate del futuro? Quelle “outstanding”? Era iniziata così una discussione lunga ore e terminata alle 3 del mattino al bar dell’albergo. Davanti a me David e Hansjorg, due ragazzi incredibilmente dotati, motivati, forti e mille sogni da realizzare. Oggi purtroppo rimangono solo quei sogni, le salite di cui avevamo parlato e tanta, tanta tristezza. L’alpinismo è ancora una volta in lutto.
Agli amici e alle famiglie le mie più sentite condoglianze.

Matteo Della Bordella

Con immenso dolore e tristezza non possiamo far altro che accettare la dura realtà dei fatti.
Ciao Hansjorg e David, non dimenticherò mai quelle giornate passate insieme a fare boulder a El Chalten, e della vostra spontaneità nella scalata e nella vita, vi ho sempre ammirato tantissimo e continuerò a farlo, che possiate riposare in pace.
Condoglianze ai vostri cari ed alle famiglie, anche di Jess Roskelley.

 

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com